Shooting fireflies (fotografare le lucciole)

Project 2 of 2

(EN) For most people the word “fireflies” recalls childhood memories. In past decades our cities and countryside were less light polluted than today and, in summer nights, it was easy to see fireflies dancing in the dark. Their blinking lightning is used to find a partner, so we could define it a “love dance”, and every firefly as a different frequency of blinking, making every of them unique .

Unfortunately today, due to the bigger light and environment pollution, it’s very hard to view this beautiful show. So I decided to try to call back those memories and take some fireflies photos. I was thinking about this project from two years, but only in this June finally I worked it out. I’m quite lucky to live in a small village in central Italy, Castignano, where , in June, there are still fireflies, but it was very hard to photograph them because you need to find a proper place, far from roads and houses lights, and taking photos in the night, especially in a very dark wood, is very difficult. Modern camera’s sensors, very sensitive in low-light conditions, helped me a lot.

I spent a lot of night (at least 5 or 6) searching for the right place, and finally found the “dancing wood” in the countryside of my village. The next day, at 9.30pm, I was there. What I saw that night was beyond my expectations: hundreds, thousands of little blinking lights started to dance in the wood, increasing minute by minute their number and lightness.

In the next days I went back to the “enchanted wood” and took also other shots in a wheat field near the wood…….

There are no words and no photos to describe my feelings in those nights! I’m so grateful to taking part of this beautiful Mother Nature’s show…….

This project about fireflies obtained a worldwide success! Two of the photos were “photo of the day” on the Earthshots.org website on 2nd July and 1st August 2013, another one was published on “the Guardian” and the whole project was published on the New York daily news website, on italian newspaper “la repubblica” website and on an italian photographic magazine, “Fotografare”.

 

 

 

(IT) Quella di fotografare le lucciole era un’idea che mi frullava in testa da un paio di anni. Per molti le lucciole sono un ricordo delle notti d’estate di tanti anni fa, quando le campagne erano meno inquinate e si poteva assistere a questo spettacolo, ma fortunatamente, vivendo un una zona con poco inquinamento luminoso, per me è ancora possibile vederle danzare nelle notti di giugno. Mi ci è voluto un sacco di tempo per trovare la giusta location, ma alla fine mi sono imbattuto in un “bosco incantato” che era proprio quello che cercavo. Lo spettacolo è iniziato alle 21.30: centinaia, migliaia di piccole luci lampeggianti hanno cominciato a danzare nel bosco, sempre più luminose e sempre più numerose man mano che scendeva la notte. L’emozione che ho provato è stata davvero fortissima!

Il successo planetario che ha avuto questo progetto fotografico mi ha ampliamente ricompensato del tempo e della fatica spesi per realizzarlo.

La foto di “copertina” di questo lavoro ( ed in testa a questo post), “dancing wood”,è stata scelta come foto del giorno per il 2 luglio dal prestigioso sito Earthshots.

“Nightlights” è stata pubblicata sul numero 250 di Focus e sulla prestigiosa pagina facebook “Milky way scientist” ed è stata scelta anch’essa da Earthshots come foto del giorno per il 1 agosto.

Sono stato inoltre contattato dall’agenzia di stampa inglese Caters News che ha venduto le mie foto in giro per il mondo: ne sono conseguite varie pubblicazioni, tra cui un articolo sul sito del New York daily news, il quotidiano più letto nell’area metropolitana di New York:

Un’altro scatto tratto dallo stesso progetto fotografico è stato pubblicato sul quotidiano inglese “The Guardian” in edicola il 30 luglio.

Inoltre nel numero di Settembre 2013 la rivista “fotografare” ha pubblicato il mio intero portfolio sulle lucciole (7 foto su 4 pagine)!

Anche la stampa nazionale si è interessata alle mie foto: un articolo sul “corriere adriatico” ed una pagina intera sull’edizione marchigiana de “il resto del carlino” tra agosto e settembre 2013 e la galleria completa sul sito de “la repubblica“.

Infine, anche la prestigiosa rivista fotografica in lingua inglese “Landscape Photography Magazine” ha pubblicato, nel numero di marzo 2014,la foto “dancing wood” nella sezione “Final frame”.


 

  • dancing wood

 

 

4 comments:

avatar Elena16 maggio 2015 at 8:19 amReply

bellissime queste foto già a vederle così. Ma credo che si riesca ad apprezzare ancora di più foto ben fatte come le tue, dopo aver provato a fotografare le lucciole e aver capito quali soano le difficoltà. Complimenti!

avatar lorenzo sgalippa16 maggio 2015 at 10:18 amReply

grazie Elena! Ti assicuro che la fatica è stata ampiamente ripagata…le foto rendono solo in parte lo spettacolo di quelle notti!

avatar emanuela19 maggio 2015 at 6:04 pmReply

salvee….
da poco ho comprato una CANON 1200d … una settimana scarsa!!! la sto studiando ma nn ci capisco ankora nnt…. volevo fotografare lucciole,sto in totale buio…. a quanto devo mettere il tempo di scatto,ISO e diaframma???

avatar lorenzo sgalippa19 maggio 2015 at 6:10 pmReply

Ciao Emanuela,
le foto che hai visto su questo sito sono state scattate con tempi di esposizione tra i 20 ed i 30 secondi, ISO tra 800 e 1600 e diaframma f 2.8 o f 4 a seconda della lente utilizzata